logo
TEL. 0422 235703
Viale Montegrappa 16/A - Treviso

Diritto del Lavoro

Lavoro: il nuovo decreto dignità in pillole

Ne hanno parlato tutti i telegiornali, ma cosa c’è di vero nelle notizie che sono state diffuse?. Cerchiamo di capirlo con alcune semplici faq Quale durata potranno avere i nuovi contratti a termine? Il primo contratto potrà avere una durata massima di 12 mesi se stipulato senza causale o di 24 mesi se stipulato con la causale Dopo i primi 12 mesi “acausali”, si potrà rinnovare il contratto per un massimo di altri 12 mesi, ma con l’obbligo di indicare la causale; Il numero delle proroghe possibili nei contratti a termine diminuisce da 5 a 4, fermo restando la durata… Continua a leggere

Licenziamento del lavoratore che in malattia svolge altra attività lavorativa

Il lavoratore dipendente che durante il periodo di malattia si dedica ad altra attività lavorativa può essere licenziato per giusta causa. Lo ha sentenziato  la Suprema Corte, sezione lavoro, con la pronuncia n. 12902 del 23.5.2017. Secondo gli Ermellini lo svolgimento di altra attività lavorativa da parte del dipendente assente per malattia è idoneo a giustificare il recesso del datore di lavoro per violazione dei doveri generali di correttezza e buona fede e degli specifici obblighi contrattuali di diligenza e fedeltà. La condizione è che tale attività esterna possa far presumere l’inesistenza della malattia oppure  possa pregiudicare o… Continua a leggere

Lavoro: la tempestività della contestazione disciplinare

Sempre più spesso, sia i datori di lavoro che i lavoratori dipendenti, si rivolgono al nostro studio per capire se la contestazione disciplinare rispetti o meno la tempestività. Premesso che la contestazione disciplinare deve essere formulata e portata a conoscenza dell’interessato il prima possibile, vale l’orientamento più volte espresso dalla Suprema Corte che oramai può affermarsi consolidato. Da ultimo anche la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito- Cass. civ. Sez. lavoro, 17/03/2017, n. 6991– ed ha ribadito il concetto secondo cui la tempestività della contestazione va intesa in senso relativo, dovendosi tener conto della… Continua a leggere