logo
TEL. 0422 235703
Viale Montegrappa 16/A - Treviso

Videosorveglianza ed ambienti di lavoro. La circolare INL 5/2018

La circolare n. 5/2018 dell’ INL ancora una volta torna sulla questione dei controlli a distanza dei lavoratori ovvero sull’art. 4 Statuto dei Lavoratori così come riformato dal Jobs act. Vengono esaminati in particolare i cosiddetti controlli difensivi cioè i controlli disposti a salvaguardia del patrimonio aziendale.

Nella circolare si paventa il rischio che il riferimento al patrimonio aziendale possa diventare una sorta di cavallo di Troia per introdurre controlli non governati dai criteri proporzionalità, correttezza e non eccedenza. L’ispettorato del Lavoro pertanto invita i datori di lavoro alla “gradualità nell’ampiezza e tipologia del monitoraggio, che rende assolutamente residuali i controlli più invasivi,  legittimandoli solo a fronte della rilevazione di specifiche anomalie e comunque all’esito dell’esperimento di misure preventive meno limitative dei diritti dei lavoratori … omissis… inoltre, tra gli elementi che devono essere tenuti presenti nella comparazione dei contrapposti interessi, non possono non rientrare anche quelli relativi all’intrinseco valore e alla agevole asportabilità dei beni costituendi il patrimonio aziendale”